Cosa fare se l’amministratore non convoca assemblee?

assembleaSpesso capita che a qualche amministratore per così dire “sfugge” l’obbligo di convocare periodicamente l’assemblea dei Condòmini e allora come fare? Per fortuna, in questo la Legge è molto chiara, sia nel Codice Civile che nei Dispositivi di Attuazione.

Ma quali sono i parametri da osservare ed i Condòmini come devono comportarsi in questi casi?

Iniziamo col dire che l’amministratore ogni anno, e cioè ogni dodici mesi, ha l’obbligo di convocare l’assemblea ordinaria dei condomini per richiedere di esaminare ed eventualmente dare  approvazione a diciamo… poche cose tra cui:

  • Il rendiconto ordinario annuale, sia il consuntivo dell’annno in chiusura che il preventivo dell’anno successivo,
  • La conferma (eventuale) del suo mandato (obbligo fino al 18 giugno 2013),
  • La ratifica delle eventuali operazioni ugenti che ha dovuto effettuare (in questi casi “straordinaria”),
  • Comunicazione di qualsivoglia missiva deve essere sottoposta all’attenzione del Condominio,
  • Su giustificata richiesta di almeno 2 Condomini per discutere degli argomenti voluti dai richiedenti.
  • Assemblea-condominialeIn ogni caso la mancanza dell’amministratore già costituisce motivo di revoca del mandato ma, proprio in questo ultimo caso, se l’amministratore si esime dal convocare l’assemblea, nonostante l’espressa richiesta, si procede come descritto nelle Disposizioni di Attuazione del Codice Civile, all’art. 66.

    Quindi in definitiva basta far recapitare una raccomandata con ricevutra di ritorno, indirizzata all’ufficio dell’amministratore, nella quale si chiese di indire assemblea, dando un termine perentorio di almeno 10 giorni dal ricevimento.

    Elasso inutilmente tale periodo, i Condomini possono tranquillamente indire assemblea con la stessa formula della comune convocazione ed, all’occorrenza, nominare un nuovo amministratore eccetera.

    Nella sezione download di questo sito, si possono prelevare modelli semplificativi sia della raccomandata da inviare all’amministratore che della Convocazione dell’assemblea.

    – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –

    In caso di problemi o necessità di consigli in merito, possiamo fornire gratuitamente un supporto mail  o telefonico gratuito.